SCAGLIOLA TIPO ALABASTRINO

Malta aerea a presa controllata, costituita da solfato di calcio emiidrato ed anidro. Per intonaci e stucchi di rasatura. Classe B1-20-2 (EN 13279-1).

DOCUMENTAZIONE TECNICA

CERTIFICAZIONE SCAGLIOLA TIPO ALABASTRINOSCAGLIOLA TIPO ALABASTRINO è una malta aerea in polvere di colore bianco, costituita da solfato di calcio emiidrato ed anidro, inalterabile nel tempo in quanto totalmente minerale.

Impastato con acqua sviluppa una pasta morbida, cremosa, esente da grumi, ma allo stesso tempo di consistenza ottimale per l’applicazione con spatola liscia.

SCAGLIOLA TIPO ALABASTRINO è caratterizzato da una facile applicazione e grande scorrevolezza.

Utilizzando SCAGLIOLA TIPO ALABASTRINO è possibile realizzare componenti edili (rosoni, cornici, statue, etc.), effettuare intonacature e rasature di supporti, effettuare interventi di risanamento e di restauro in ambito monumentale o realizzare coibentazioni termiche ed ignifughe in ambito civile, commerciale ed industriale. Per interni.

ESEMPI DI APPLICAZIONE:

SCAGLIOLA TIPO ALABASTRINO è idoneo per:

  • Fabbricazione di componenti edili quali rosoni, cornici, statue etc.
  • Intonacatura a rapido asciugamento di supporti.
  • Rasatura ad effetto liscio di intonaci o rasanti a spessore base gesso.
  • Rasatura ad effetto liscio di intonaci o rasanti a spessore base cemento sufficientemente stagionati.
  • Realizzazione di interventi di risanamento e di restauro in ambito monumentale.
  • Realizzazione di coibentazioni termiche ed ignifughe in ambito civile, commerciale ed industriale.

 

DATI TECNICI
Conservazione 6 mesi
Acqua di impasto ca. 60% (ca. 3 l per sacco da 5 kg)
Consumo medio come intonaco ca. 10 kg/m2 per cm di spessore
Consumo medio come rasante ca. 1,0 kg/m2 per mm di spessore
Tempo di lavorabilità ca. 15 min
Tempo di presa ca. 20 min
Resistenza a compressione ≥ 2 N/mm2
Resistenza a flessione ≥ 1 N/mm2
Adesione al supporto (tavella) ≥ 0,1 N/mm2

Voce di capitolato: La fabbricazione di componenti edili (rosoni, cornici, statue etc), l’intonacatura e la rasatura di supporti interni e gli interventi di risanamento e di restauro in ambito monumentale, verranno effettuati utilizzando la malta aerea a presa controllata, costituita da solfato di calcio emiidrato ed anidro appartenente alla classe B1-20-2 secondo la norma UNI EN 13279-1 (tipo SCAGLIOLA TIPO ALABASTRINO della PREMAR S.r.l.). Consumo medio: 1 kg/m2 per mm di spessore.